In questo articolo si parla di:

La rete di impresa ‘Verona Garda Bike’ organizzerà un’attività in bici sul percorso “Celeste del Garda Bike Tour” alla scoperta del territorio della provincia di Verona in collaborazione e con il supporto di Remoove. L’attività promozionale di pedalata per famiglie con bambini, in programma per sabato 20 aprile, sarà su invito e si svolgerà nella provincia veronese, tra i comuni di Villafranca, Peschiera del Garda e Castelnuovo del Garda.

La bicicletta per tutti: per famiglie locali e turisti

L’iniziativa è pensata per coinvolgere le famiglie locali e i turisti italiani e stranieri nelle proposte del territorio veronese e gardesano.  “Aumenta l’importanza di creare proposte ludico-sportive e turistiche che siano in grado di soddisfare le esigenze delle famiglie del giorno d’oggi, offrendo servizi e attività adatte sia ai genitori che ai bambini, con particolare attenzione alle esigenze e alle aspettative dei genitori “attivi” che desiderano vivere esperienze di viaggio significative”, ha spiegato Mattia Bonanome di Remoove. “Il contesto socio-culturale attuale evidenzia un radicale cambiamento nel profilo delle famiglie italiane. Oggigiorno, i genitori, in prevalenza oltre i 30 anni, tendono ad avere uno o due figli (i dati 2023 parlano di 1,2 figli per donna), con una capacità di spesa notevolmente superiore rispetto alle generazioni precedenti.

Questa nuova dinamica familiare richiede un approccio differenziato nella progettazione e nella promozione dei servizi turistici. Le famiglie con bambini, soprattutto quelli molto piccoli (sotto i 6 anni), pongono particolare attenzione all’accessibilità e allo sviluppo di servizi ad-hoc durante il loro soggiorno. L’esigenza di fare soste frequenti, l’attenzione alla pulizia dei locali così come la necessità di spazi abbondanti diventano elementi cruciali per garantire una vacanza senza stress alle famiglie con bambini piccoli”.

In questo contesto la bicicletta si presenta come un mezzo che unisce e coinvolge, ideale per spostarsi da un punto all’altro, permettendo alle famiglie di godere appieno delle bellezze locali. Con questa iniziativa, desideriamo far emergere l’importanza di migliorare i servizi turistici nell’ottica di accogliere al meglio grandi e bambini. È nostro obiettivo offrire esperienze indimenticabili nel territorio veronese per tutti i membri della famiglia, compresi i più piccoli”, ha spiegato David Berti, vicepresidente della rete d’impresa Verona Garda Bike.

Le tappe del 20 aprile

I partecipanti faranno visita ad alcune aziende della rete “Verona Garda Bike”. Si inizierà la mattina al “Museo Nicolis dell’Auto, della Tecnica, della Meccanica“, non un museo tradizionale ma, piuttosto, uno spettacolare e modernissimo contenitore di cultura e di idee. I partecipanti potranno ammirare centinaia di famose e introvabili automobili, motociclette e bici, e così conoscere l’evoluzione dei mezzi di trasporto degli ultimi due secoli. “Da quest’anno il Museo organizza attività ad hoc per i bambini con iniziative dedicate alle famiglie, in modo che i bambini possano interagire direttamente con gli oggetti esposti anche in maniera immersiva con attività come la caccia al tesoro tra le collezioni”, ha spiegato Silvia Nicolis, presidente del museo.

Ci si soffermerà in modo particolare sulla collezione delle bici: il museo infatti ospita una collezione di modelli d’epoca unica e irresistibile. Si potranno vedere i primi antenati della bicicletta, come la “Draisine” (in legno munita di ruote e sterzo ma senza pedali) o il primo veicolo su ruote con i pedali, come la Michaudine del 1856 (con telaio in ferro e ruote in legno cerchiato di ferro), fino ai primi modelli con ruote gommate. Dai primi modelli dotati di grande ruota anteriore e pedali fissi, si capirà come il velocipede si è evoluto in fretta in una miriade di variabili con applicazioni di ogni tipo: trazione a leva, a catena, con cardano; anche la comodità della seduta sarà oggetto di analisi (dato che è stata particolarmente curata nel tempo) e si vedranno vari modelli con i cambiamenti attuati dagli inventori di selle e sellini.

La visita della collezione del Museo Nicolis permetterà di capire meglio come da allora, l’evoluzione della bicicletta è stata inarrestabile e come questo mezzo ha conquistato appassionati di tutto il mondo. Ci si sposterà poi a Peschiera del Garda, all’Active Hotel Paradiso Golf & Bike di Peschiera. La struttura, immersa nel verde di un campo da golf, a breve distanza da Peschiera e dal lago di Garda, mette a disposizione camere spaziose, centro benessere, golf club con e ristorante con terrazza panoramica e numerosi servizi per sportivi. Qui si può scegliere tra una corsa o una pedalata tra ciclabili immerse nel verde, che costeggiano il fiume Mincio, o su percorsi più impegnativi, nel piacevole paesaggio del basso Lago di Garda. L’Active Hotel offre anche una nuova Bike Room con spazio per lavaggio, parcheggio e l’attrezzatura necessaria per riparare le bici.

In sella alle bici o ai mezzi a due o tre ruote adatte per il trasporto dei più piccoli, si raggiungerà il parco divertimenti Gardaland per una divertente visita del parco e si avrà l’occasione di provare alcune family bike sulla nuova ciclabile esterna con i referenti di Remoove. Per la stagione in corso il Parco riconferma per i suoi ospiti più piccoli la presenza degli amati Meet&Greet, l’opportunità di incontrare e salutare i personaggi preferiti in un’atmosfera festosa e coinvolgente.

Durante la giornata, per i partecipanti saranno messe a disposizione delle eBike tradizionali e dei mezzi a pedalata assistita forniti da Remoove, come family bike e bici cargo indicate per famiglie con bambini. Sarà un’occasione per presentare le aziende della Rete Verona Grada Bike, scoprire in sella a una bici le bellezze del territorio Gardesano e per porre l’attenzione sul tema del turismo familiare creando un’esperienza memorabile per le famiglie, sia locali che provenienti da altre regioni, per valorizzare le proposte turistiche del territorio e renderle accessibili in bici, anche ai più piccoli.

Il percorso “Celeste del Garda Bike Tour”

Un percorso cicloturistico che si sviluppa per 98 km tra i luoghi più rappresentativi e suggestivi del basso lago di Garda veronese. Un viaggio sulle due ruote nello splendore e nell’armonia del paesaggio gardesano, tra le eccellenze dell’entroterra, attraversando lago e collina, pianura e dolci declivi con un dislivello di 520 m.

Il tour si può fare con ogni tipo di biciletta poiché non presenta particolari dislivelli, e può essere percorso tutto d’un fiato o frazionato in più giorni. Il percorso parte dalle sponde del Lago di Garda, dal comune di Bardolino e Garda, e si estende nell’entroterra verso Albarè, Rivoli e Affi per poi scendere passando da Lazise e Cavaion; da qui il tracciato si collega con la città di Bussolengo, per giungere a Sommacampagna, Villafranca, Valeggio sul Mincio e tornare sulla sponda del lago nei comuni di Peschiera e Castelnuovo del Garda. ì

Le tappe del Celeste del Garda Bike Tour (tutte dotate di colonnina per ricarica) sono: