In questo articolo si parla di:

La divisione bike di Pon Holdings ha chiuso il 2023 con 2,3 miliardi di fatturato, frutto degli oltre venti brand presenti nel catalogo tra cui Cannondale, Cervélo, Focus, Gazelle, GT e Kalkhoff. Un leggero calo rispetto ai 2,4 miliardi del 2022, ma un risultato solido nonostante le note turbolenze del mercato bici.

“Il nostro portafoglio, molto diversificato e composto da tanti marchi forti, è stato senza dubbio un motivo della nostra solida performance nonostante il momento difficile”, ha confermato il ceo di Pon Janus Smalbraak. “In generale, il mercato delle biciclette ha avuto un brusco assestamento nel 2023, soprattutto a causa dei magazzini molto pieni. Tuttavia, la maggior parte dei nostri marchi è riuscita a resistere grazie alle loro forti posizioni di mercato. È il caso di Gazelle nei Paesi Bassi, Kalkhof in Germania e Cervélo negli Stati Uniti”.

“I principali mercati della bicicletta in Europa e negli Stati Uniti rimangono con proiezioni di crescita a lungo termine, soprattutto perché i governi e le aziende promuovono sempre più l’uso della bicicletta per i suoi vantaggi in termini di sostenibilità, mobilità e salute”.

Di recente, l’azienda ha investito in un nuovo stabilimento per Cervélo e Santa Cruz a Mainz, in Germania, mentre nel 2022 è stato inaugurato in Germania anche un nuovo stabilimento dedicato a Kalkhoff. Allo stesso tempo, è iniziata la costruzione di una fabbrica di bici da 450.000 unità a Kedainiai, in Lituania, che sarà operativa entro la fine dell’estate. Con due fabbriche nei Paesi Bassi, una negli Stati Uniti e una in Brasile, Pon.Bike conterà presto sette impianti di produzione.

I risultati di Pon Holdings

L’intera holding, attiva nei settori automotive, bike, sistemi di alimentazione e prodotti e servizi per l’agricoltura, ha fatto registrare 10,1 miliardi di euro. Il risultato operativo della società (EBITDA) è stato di 580 milioni di euro, leggermente inferiore a quello del 2022. Il numero di dipendenti è 13.800, distribuiti in 120 aziende e 34 mercati.