In questo articolo si parla di:
nalini prosecco cycling

Nuova partnership tra Nalini e la Prosecco Cycling. La storica azienda mantovana, tra i leader nella produzione di abbigliamento tecnico per il ciclismo, sposa l’evento di Valdobbiadene, in programma il 29 settembre.

Nalini fornirà per tutti i partecipanti Gold alla Prosecco Cycling la maglia o il completo tecnico. Questo è realizzato con tessuti ottenuti dal riciclo di materiale di scarto, utilizzando energia rinnovabile autoprodotta dagli impianti fotovoltaici dell’azienda e depurando le acque utilizzate per la stampa.

Nalini da anni ha ricevuto e costantemente rinnova la prestigiosa certificazione Oeko-Tex che garantisce un’elevata sicurezza di prodotto per il consumatore. Oeko-Tex, infatti, stabilisce valori limite pari quasi a zero in merito alla possibile presenza di sostanze tossiche per chi li indossa e per l’ambiente.

Solo per i partecipanti che sceglieranno l’iscrizione Gold verranno prodotti in edizione limitata la maglia e il completo tecnico in poliestere riciclato al 100%. La grafica si richiamerà ai 100 anni dalla morte di Giacomo Puccini. Dal 2004, anno della prima edizione della Prosecco Cycling, si suona infatti, poco prima della partenza, il “Nessun dorma”, opera lirica di Giacomo Puccini.

Le dichirazioni

Nalini ha sposato, innanzitutto, la filosofia di questo evento esclusivo e originale, perché si rivolge a un pubblico diverso da quello che insegue l’agonismo. E lo fa celebrando valori molto vicini al nostro sentire, come l’accoglienza, la ricerca dell’eccellenza e la sostenibilità”, commenta Giuseppe Bovo, direttore generale di Nalini. “In tutto questo, si colloca fra i punti di forza della Prosecco Cycling, lo splendido contesto delle colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità, forte del suo prodotto principe conosciuto e apprezzato a livello mondiale. Ringraziamo il vicepresidente di ACSI Ciclismo Emiliano Borgna, l’executive manager della Prosecco Cycling Massimo Stefani e l’amministratrice dell’evento Amabile Gisella Mattiola, per aver dato vita a questa preziosa collaborazione”.

Nalini, una grande azienda che produce nel nostro Paese, sposa il progetto della Prosecco Cycling. Si aprono nuovi orizzonti di collaborazione che potranno svilupparsi ulteriormente a livello internazionale, mentre in ambito nazionale siamo entrati a far parte, seppur fuori classifica, del circuito Nalini Road Series”, aggiunge Stefani.