In questo articolo si parla di:

SRAM ha tolto ufficialmente il velo al suo nuovo Red AXS, presentando un sostanziale pacchetto di aggiornamenti al gruppo top di gamma lanciato nel 2019. Che il marchio statunitense avesse in programma delle novità non era più un segreto da ormai diversi mesi, e del resto squadre professionistiche come Bora – hansgrohe e Visma | Lease a Bike lo stavano già montando sulle proprie bici da qualche settimana, come testimoniato dai recenti leak pubblicati da vari siti specializzati.

Leve rivoluzionate e nuovo impianto frenante

Dopo cinque anni, la casa americana ha deciso di rivedere del tutto il sistema di frenata e i comandi per freni e cambio, che sono ora più piccoli e compatti. Con il nuovo Red si frena con un solo dito, con l’obiettivo di offrire un facile accesso a una frenata potente, fluida e comoda da qualsiasi punto del manubrio.

Una migliore presa delle dita sul supporto si traduce in meno fatica nelle lunghe uscite, e i pulsanti Bonus ti permettono di cambiare o di azionare i dispositivi ANT+ (il ciclocomputer) con l’azione del pollice.

Le leve del Red 2019 e del Red 2024 a confronto

La pinza freno è più resistente e leggera, con più spazio tra le pastiglie per evitare del tutto il contatto occasionale con il rotore. Il risparmio di peso – su cui SRAM ha puntato molto per garantire estrema leggerezza a tutto il gruppo – è di 83 grammi sulla coppia. I rotori sono stati a loro volta alleggeriti e sono da 160 cm all’anteriore e 140 al posteriore.

Nel complesso, l’intero gruppo Red pesa 2496 grammi, 153 in meno rispetto alla prima generazione.

Deragliatori anteriori e posteriori

Il deragliatore anteriore utilizza la tecnologia Yaw per eliminare le microregolazioni e velocizza al massimo la cambiata eliminando allo stesso tempo l’attrito con la catena in qualsiasi posizione, con una regolazione iniziale facile grazie a una nuova dima di verifica. È compatibile con doppie corone da 46/33, 48/35, 50/37, 52/39, 54/41 e 56/43 denti.

Il deragliatore posteriore, cuore dell’ecosistema AXS, è presentato da SRAM come il più leggero ed efficiente mai prodotto. Funziona con le cassette da 10-28 denti fino a 10-36 denti. Le pulegge sono state ingrandite per diminuire l’angolazione della catena e migliorare l’efficienza, come anche il sistema di smorzamento Orbit con fluido per mantenere tesa la catena quando il fondo è accidentato. Il peso è stato diminuito di 16 grammi rispetto alla generazione precedente è compatibile sia con la trasmissione 1x sia con la 2x.

Guarniture e misuratore di potenza

Le corone, nella trasmissione 2x, sono integrate in un solo componente proprio per risparmiare sul peso, oltre che per aumentare rigidità e durata nel tempo. I rapporti anteriori disponibili sono 50/37, 48/35 e 46/33 denti.

SRAM ha alleggerito di 29 grammi le pedivelle, costruite in carbonio cave, introducendole anche da 160 mm sia per la trasmissione monocorona (da 50 denti) sia per quella doppia. Nella versione con misuratore di potenza, quest’ultimo è integrato nelle corone per garantire sempre il minor peso possibile.

Cassetta e catena

Con il nuovo Red, SRAM offre quattro differenti versioni di cassette 12 velocità, comprese le prime da 10-30 e 10-36 denti. I salti sono studiati per offrire il giusto rapporto sia quando si è in piedi sui pedali sia per fare quei minimi aggiustamenti quando si sta a ruota in pianura, o prima di uno sprint. SRAM ha cercato di mantenere una progressione graduale fra i pignoni, con almeno cinque salti di un solo dente sulle cassette 10-28, 10-30 e 10-33. A livello estetico, il brand americano propone una finitura color arcobaleno disponibile su tutte le versioni.

Nell’ottica di alleggerire il più possibile tutto il gruppo, SRAM non ha risparmiato nemmeno la catena. La realizzazione HollowPin a perni forati è più leggera e resistente rispetto al perno pieno e le sagomature sulle piastre interne e su quelle esterne hanno eliminato 13 grammi rispetto alla generazione precedente.

Nell’aftermarket, il nuovo gruppo Red comprende il cambio posteriore, il deragliatore anteriore, i comandi cambio/freno, la catena, le pinze dei freno a disco, i rotori, il caricabatteria, la dima di regolazione del deragliatore anteriore, il nuovo ciclocomputer Karoo Hammerhead e gli accessori Karoo.

Tutti i componenti del gruppo Red sono compatibili con la generazione precedente, con l’esclusione della cassetta 10-26.