In questo articolo si parla di:

Con BBO – Brunico Bike Opening, si è aperta la stagione della bici nell’area di Plan de Corones – Brunico. Dalla road bike alla downhill, passando per gravel ed escurioni in eBike. Ogni gusto in fatto di cycling può essere soddisfatto in un territorio che da anche la possibilità di soggiornare in strutture recettive al top per i servizi bike e la pratica di ogni attività sportiva outdoor. abbiamo partecipato a questo evento e ve ne parleremo sul prossimo numero di Bikefortrade. Ma BBO non è stata solo una festa per Brunico, i suoi abitanti e suoi turisti, ha anche coinciso con l’apertura del Bike Park Plan de Corones, che punta a diventare un punto di riferimento per gli amanti del gravity.

BBo è stata quindi anche l’occasione per dare il via ufficiale alla nuova stagione di riding, con l’apertura dell’impianto Kronplatz 2000, che consente di accedere ai sentieri sul versante di Brunico, mentre prosegue senza sosta il lavoro di aggiornamento e manutenzione delle piste. Tra i vari trail anche il famosissimo trail Herrensteig e le sue varianti, garanzia di divertimento senza fine con i suoi 8 km di lunghezza e 1.300 m di dislivello negativo.

L’impegno dei trail builder locali continua anche in previsione della progressiva apertura programmata di tutti gli impianti di risalita: Ruis, Piz de Plaies, Olang 1+2, e Ried/Gipfelbahn, rispettivamente dal 30 maggio, 21 e 22 giugno, e sette luglio, permetteranno di accedere con gradualità a tutti i trail del Bike Park Plan de Corones, verso Valdaora e verso il Passo Furcia.

Grandi aspettative per la nuova stagione

Le novità per il 2024 saranno alettanti per tutti i biker che amano sfidare la gravità in off-road: dalla nuova Jump Line al rinnovamento del lungo e adrenalinico collegamento che scende verso Valdaora, formato da Gassl e Dragon Trail, passando per l’area di San Vigilio di Marebbe. Un contributo fondamentale è stato dato da Vitamin F Bike Club, associazione per il tempo libero di Brunico che ha collaborato ai lavori di sistemazione e ripristino nella giornata del 30 aprile scorso. Un nuovo modo di socializzare tra appassionati e di contribuire alla cura della rete sentieristica che sarà ripetuto durante la stagione estiva.